• Fondazioni sottofalda

    https://www.volteco.com/it/referenze.asp?tit=rinasce-la-corte-s-eurosia-flero-bs&id=458

    REALIZZAZIONE STRUTTURE  INTERRATE SOTTO FALDA FREATICA

    Progettazione e realizzazione di strutture completamente impermeabilizzate su una superficie completamente interrata sottofalda freatica

    SITUAZIONE IDRO-GEOLOGICA:

    Al fine di individuare le specifiche caratteristiche del terreno vengono eseguite le seguenti indagini:

    ·                     Prove penetrometriche dinamiche D.C.P.T.

    ·                     Prove penetrometriche dinamiche S.P.T.

    ·                     Inserimento di piezometri di controllo

    ·                     Prove di permeabilità Lefranc a carico variabile

    ·                     Carotaggi

     Esempio: la conformazione geologica e l'analisi preliminare individuano un terreno costituito da limo e argilla organica con ridotte capacità portanti superficiali e la presenza di falda freatica.

    FASI LAVORATIVE: 

    Impermeabilizzazione definitiva della struttura mediante un sistema di posa di manti bentonitici

    ·                     scotico del terreno di riporto

    ·                     realizzazione di setti in cemento armato mediante scavo con fanghi bentonitici

    ·                     installazione d’impianto well-point con pompe a gasolio autoadescanti

    ·                     realizzazione di cordolo in c.a. su setti

    ·                     scavo degli strati (argilloso/sabbioso/ ghiaioso ecc).

    ·                     scavo e realizzazione di pozzi per emungimenti diretti

    ·                     stesura di strato di tessuto su fondo scavo, inserimento di tubazioni in p.v.c. microforate e posa di ghiaione a formare un sub-strato drenante, stesura di strato di tessuto

    ·                     spegnimento e rimozione a campione dell’impianto well-point con collegamento delle pompe direttamente nei pozzi

    ·                     massetto in calcestruzzo di livellamento

    ·                     pulizia e sistemazione del diaframma in cemento armato

    ·                     stesura manti impermeabili orizzontali e partenza verticali

    ·                     massetto in calcestruzzo di protezione

    ·                     posa armature in acciaio e sistemi per giunti strutturali in platea, getto della platea.

    ·                     stesura manti impermeabili verticali, posa armature in acciaio nel muro di controspinta, posa sistemi per riprese di getto e giunti strutturali al muro di controspinta, collegamento diaframma/muro di controspinta mediante spinottatura e sigillature con prodotti, casseratura e getto

    ·                     Realizzazione plinti di fondazione su platea, pilastri e murature portanti del piano interrato

    ·                     Spegnimento e rimozione parte dell'impianto di emungimento con sigillatura dei pozzi, mediante impiego prodotti.

    ·                     Realizzazione del sistema di emergenza ad allagamento per le spinte idrostatiche in eccesso

    ·                     collaudo in corso d'opera del sistema d'impermeabilizzazione con spegnimento parziale dell'impianto di emungimento

    ·                     Platea di zavorra in c.l.s. con tunnel per impianti tecnologici

    ·                     Pavimentazione in c.l.s. delle autorimesse

    ·                     realizzazione del primo solaio di chiusura del piano interrato

    ·                     Spegnimento totale del sistema di emungimento e secondo collaudo in corso d'opera delle impermeabilizzazioni.

    RISULTATO:

    Il sistema di posa di manti bentonitici rende possibile la realizzazione di un interrato immerso in falda freatica con un terreno con ridotte capacità portanti superficiali.

    I piezometri e i pozzi sigillati possono essere utilizzati in caso di future manutenzioni oltre ad alimentare l'impianto di spegnimento incendi richiesto dai Vigili del Fuoco e l’impianto d'irrigazione dei giardini.

Fondazioni sottofalda

https://www.volteco.com/it/referenze.asp?tit=rinasce-la-corte-s-eurosia-flero-bs&id=458

REALIZZAZIONE STRUTTURE  INTERRATE SOTTO FALDA FREATICA

Progettazione e realizzazione di strutture completamente impermeabilizzate su una superficie completamente interrata sottofalda freatica

SITUAZIONE IDRO-GEOLOGICA:

Al fine di individuare le specifiche caratteristiche del terreno vengono eseguite le seguenti indagini:

·                     Prove penetrometriche dinamiche D.C.P.T.

·                     Prove penetrometriche dinamiche S.P.T.

·                     Inserimento di piezometri di controllo

·                     Prove di permeabilità Lefranc a carico variabile

·                     Carotaggi

 Esempio: la conformazione geologica e l'analisi preliminare individuano un terreno costituito da limo e argilla organica con ridotte capacità portanti superficiali e la presenza di falda freatica.

FASI LAVORATIVE: 

Impermeabilizzazione definitiva della struttura mediante un sistema di posa di manti bentonitici

·                     scotico del terreno di riporto

·                     realizzazione di setti in cemento armato mediante scavo con fanghi bentonitici

·                     installazione d’impianto well-point con pompe a gasolio autoadescanti

·                     realizzazione di cordolo in c.a. su setti

·                     scavo degli strati (argilloso/sabbioso/ ghiaioso ecc).

·                     scavo e realizzazione di pozzi per emungimenti diretti

·                     stesura di strato di tessuto su fondo scavo, inserimento di tubazioni in p.v.c. microforate e posa di ghiaione a formare un sub-strato drenante, stesura di strato di tessuto

·                     spegnimento e rimozione a campione dell’impianto well-point con collegamento delle pompe direttamente nei pozzi

·                     massetto in calcestruzzo di livellamento

·                     pulizia e sistemazione del diaframma in cemento armato

·                     stesura manti impermeabili orizzontali e partenza verticali

·                     massetto in calcestruzzo di protezione

·                     posa armature in acciaio e sistemi per giunti strutturali in platea, getto della platea.

·                     stesura manti impermeabili verticali, posa armature in acciaio nel muro di controspinta, posa sistemi per riprese di getto e giunti strutturali al muro di controspinta, collegamento diaframma/muro di controspinta mediante spinottatura e sigillature con prodotti, casseratura e getto

·                     Realizzazione plinti di fondazione su platea, pilastri e murature portanti del piano interrato

·                     Spegnimento e rimozione parte dell'impianto di emungimento con sigillatura dei pozzi, mediante impiego prodotti.

·                     Realizzazione del sistema di emergenza ad allagamento per le spinte idrostatiche in eccesso

·                     collaudo in corso d'opera del sistema d'impermeabilizzazione con spegnimento parziale dell'impianto di emungimento

·                     Platea di zavorra in c.l.s. con tunnel per impianti tecnologici

·                     Pavimentazione in c.l.s. delle autorimesse

·                     realizzazione del primo solaio di chiusura del piano interrato

·                     Spegnimento totale del sistema di emungimento e secondo collaudo in corso d'opera delle impermeabilizzazioni.

RISULTATO:

Il sistema di posa di manti bentonitici rende possibile la realizzazione di un interrato immerso in falda freatica con un terreno con ridotte capacità portanti superficiali.

I piezometri e i pozzi sigillati possono essere utilizzati in caso di future manutenzioni oltre ad alimentare l'impianto di spegnimento incendi richiesto dai Vigili del Fuoco e l’impianto d'irrigazione dei giardini.